Tenerife Addio!

Tenerife ha il suo fascino! La sua potente “forza gravitazionale” fa sì che sia difficile distaccarsene.
Su Tenerife si vive una vita… come dire… “rallentata“!
Mañana è la parola sulla bocca di tutti quando si vuole rimandare qualcosa…! Mañana in spagnolo significa domani ma in realtá …. non si sà!
Qualsiasi cosa la si fà senza fretta: il lavoro, gli appuntamenti, …la vita!
Le stagioni quasi non esistono, il sole splende in tutti i mesi dell’anno.
Questo fa si che il tempo passi inesorabilmente, quasi senza rendersene conto. Se non fosse per il turismo diversificato a seconda del periodo dell’anno, il mare un po’ piú mosso e per i canari che in inverno escono con la cuffietta di lana (anche se ci sono 20 gradi), potrebbero non esistere le stagioni.

Per alcuni di voi, che vivono in Italia, in Svizzera o Germania, questa situazione potrebbe sembrare un paradiso.
A me, dopo 2 anni e mezzo, ha stancato:
ho bisogno delle stagioni, di un bel temporale estivo, dei colori autunnali, dei profumi primaverili, del freddo e soprattutto della neve!
Ho bisogno di una vita attiva e di rallegrarmi un giorno stando in casa sul divano, mentre fuori imperva una bufera con fulmini e saette. 🙂

Ho lasciato Tenerife con il rammarico di aver abbandonato i miei amici e con davanti un futuro incerto tutto da scrivere…
Visto dall’ esterno, credo che la gente pensi che sono pazza. Andarmene da Tenerife, la stupenda isola delle Canarie, lasciare un lavoro sicuro, una vita tranquilla e amici stupendi…
Giá, ma tante volte anche il paradiso puó annoiare ed io sono una persona che ha bisogno di stimoli per continuare a vivere. Sono una persona attiva che a Tenerife era rallentata internamente … e questo rallentamento interno fa si che i giorni, i mesi, semplicemente passino ….
Poi un bel giorno ci si ferma a pensare:
ma in che mese siamo? ops, ottobre…. in Italia inizia quasi l’inverno… la gente accende i riscaldamenti… che strano!
A me sembrava di essere ancora in Luglio, nel bel mezzo di una giornata di sole e 27 gradi… 😎
2 anni trascorsi attraverso feste, vita notturna, divertimento… Anche se sempre con la testa sulle spalle, la cosa ha iniziato a non soddisfarmi e a sfuggirmi di mano!

Così ho deciso di prendere un break da Tenerife: ad ottobre 2007 sono partita per l’ Irlanda, dove ho trascorso 8 mesi fantastici. Tornata a Tenerife, mi sono resa conto che la mia vita sull’ isola era giunta alla conclusione.
Non só perché, semplicemente a volte ce lo si sente dentro, ed io sono una persona spontanea, che spesso agisce di impulso, a senconda della direzione del vento.

Ed eccomi qua, in Italia al Lago Maggiore, nel bel mezzo di un fantastico temporale…
…e chissá nei prossimi mesi in che direzione spirerá il vento … 😉

Articoli che potrebbero interessarti:

3 commenti su “Tenerife Addio!”

  1. Ciao Cucciola, uguale dove ti porterà il vento, per noi va bene. Vivi la tua vita – e mi raccomando, mantieni la tua spontaneità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.