Archivi categoria: Nepal 2003

Nepal 2003 – 2. Arrivo a Katmandu

01. Novembre 2003 – Lucia
Ore 00:30 (06:30 ora locale) arriviamo a Bangkok. Nelle 4 ore di attesa per il volo a Katmandu, abbiamo già fatto i biglietti per volare sull’isola di Koh Samui alla fine della spedizione in Nepal.
Alle 13.30 locali atterriamo a Katmandu (KTM), il fuso orario si sposta a 4h45 in avanti rispetto all’Italia.

Dopo 1h30 per ottenere il visto (calma é la parola d’ordine in Nepal), un pulmino ci aspetta fuori dall’aeroporto.
Immediatamente veniamo assaliti dai ragazzini che si offrono di portarci i bagagli sperando di ricevere qualche Rupia (moneta nepalese) in cambio.
Visto le varie raccomandazioni di non dare nulla, giustamente Francesco dà 5 € ad un solo ragazzino, ovvero pari alla somma di un loro stipendio mensile!

L’impatto con la realtà del posto é molto forte: mentre ci rechiamo all’hotel, percepiamo molto chiaramente il degrado e lo stato di povertà della gente.
Il nostro lussuoso hotel (6€ per persona a notte) si trova nel quartiere di Thamel, il più turistico della città.
Mamme chiedendo elemosina sulle vie di Thamel

Portatore in Thamel, Katmandu

Uno sguardo rapido della zona e alle 18:00 Briefing con le guide e presentazione del gruppo.

Brutte notizie:
a causa di uno sciopero dei trasporti siamo costretti a rimandare di due giorni la data della partenza della spedizione, quindi al 05.11.

Nepal 2003 – 1. La Partenza

Milano 31 Ottobre 2003 – Lucia

E’ finalmente arrivato il giorno della partenza.
L’appuntamento a Milano Linate é per le 8.30. Per sicurezza partiamo alle 6.45.

Come non detto… entrati in tangenziale a Milano, colonna!
Sono le 9.30 e siamo ancora fermi al casello. Panico e paura.
La colonna non si muove e l’aereo sembra oramai perso… ma perfortuna dopo 10 min il traffico si sblocca e arriviamo miracolosamente in tempo prima che l’aereo decolli.
Come inizio non c’è male…

Il primo Diario: Nepal 2003

Bene, eccomi resuscitata dopo “trasloco” e viaggetti vari.
Come promesso, inizierò a riportare sul blog il viaggio in Nepal del 2003 che ho realizzato con un gruppo di ragazzi Valdostani. Mi sembra una vita fa, una bambina verginella (di viaggi intendo 😉 ) e inesperta, segnata profondamente da quella esperienza, di cui mi porto ancora dentro i segni.
Non cambierò una sola virgola del diario e posterò le foto scansionate (non avevo camera digitale). Il diario é stato scritto giornalmente da me e Francesco, il mio compagno ai tempi.
Cercherò di postarne uno o due al giorno, a partire da domani. Inoltre segnerò all’inizio l’autore del post.
Non ho ancora chiesto a Francesco il consenso, spero sia d’accordo.